Home News Curiosità Michele, Gabriele e Raffaele: i santi del giorno

Michele, Gabriele e Raffaele: i santi del giorno

Oggi la Chiesa commemora i santi Michele, Gabriele e Raffaele arcangeli

1819
CONDIVIDI
San Michele Arcangelo

Oggi 29 settembre la Chiesa commemora i santi Michele, Gabriele e Raffaele arcangeli. Nella Bibbia sono attribuite a loro varie missioni: Michele avversario di Satana, Gabriele annunciatore e Raffaele soccorritore.

Il culto di Michele si diffuse dapprima solo in Oriente: in Europa iniziò alla fine del V secolo, dopo l’apparizione dell’arcangelo sul monte Gargano. Michele è citato nella Bibbia nel libro di Daniele come primo dei principi e custodi del popolo d’Israele; è definito arcangelo nella lettera di Giuda e nel libro dell’Apocalisse. Michele è colui che conduce gli altri angeli alla battaglia contro il drago, cioè il demonio, e lo sconfigge.

San Gabriele è il più noto dei tre, il suo nome significa “Forza di Dio”. Viene mandato ad annunciare a Zaccaria la nascita di San Giovanni Battista e, in seguito, a Maria la notizia che diventerà la madre di Gesù Cristo.

L’arcangelo Raffaele porta un nome che ha il significato di “Dio ha guarito”. Lo si ricorda per le proprietà taumaturgiche del suo tocco e della sua presenza che gli consentirono di guarire il padre di Tobia che era cieco.

Preghiera a San Michele 

O Principe gloriosissimo delle milizie celesti, San Michele Arcangelo, difendici nei combattimenti e nelle lotte terribili che dobbiamo sostenere in questo mondo, contro il nemico infernale.

Vieni in aiuto agli uomini, combatti ora coll’esercito degli angeli Santi le battaglie del signore, come già pugnasti contro il capo degli orgogliosi, Lucifero, e gli angeli decaduti che lo seguirono.

Tu Principe invincibile, soccorri il popolo di Dio e procurali la vittoria.

Tu che la Santa Chiesa venera come custode e patrono e si gloria di avere a suo difensore contro le malvagie dell’inferno.

Tu a cui l’Eterno ha confidato le anime per condurle nella celeste beatitudine, prega per noi il Dio della pace, affinchè il demonio sia umiliato e vinto e più non possa tenere gli uomini sotto la schiavitù, nè nuocere alla santa Chiesa.

Offri al trono dell’Altissimo le nostre preghiere affinchè le sue misericordie scendano tosto su di noi e l’infernale nemico più non possa sedurre e perdere il popolo cristiano. Così sia.

 Preghiera a San Gabriele

O buonissimo, o fedelissimo e santo Arcangelo Gabriele,
tu che ricevesti da Dio la missione di custodire la Madonna e quindi, standole accanto, di vegliare sulla Santa Infanzia di Gesù,
sii la guida di tutti i genitori, il protettore di tutti i bambini fin dal grembo materno.
Condividi con noi le tue luci, colmaci della Saggezza divina e dell’Amore celeste, perché possiamo comprendere ed accompagnare correttamente le anime che ci è dato di educare.
Guida e proteggi gli orfani, i fanciulli e i giovani, specialmente quelli che soffrono. Amen.

Preghiera a San Raffaele

Inviaci, o Signore, dal Cielo Raffaele, l’angelo medico della Salvezza, affinché guarisca tutte le malattie e diriga anche tutte le nostre azioni.

Io ti canterò alla presenza degli angeli, mio Dio! Mi prostrerò verso il tuo tempio Santo e renderò omaggio al tuo Nome!

Principe gloriosissimo, San Raffaele Arcangelo, veglia su noi: qui e ovunque prega senza sosta il Figlio di Dio per noi.

Signore, esaudisci la mia preghiera. E che il mio grido arrivi fino a Te. Amen.