Home News Cronaca EXPO 2015, arrestati affiliati alla ‘ndrangheta tra Calabria e Lombardia

EXPO 2015, arrestati affiliati alla ‘ndrangheta tra Calabria e Lombardia

835
CONDIVIDI

Mentre si avvicina sempre più il tempo di EXPO 2015, l’esposizione universale che si terrà a Milano il prossimo anno continua a fare notizia e non solo per celebrare i preparativi ma anche e – ahinoi – forse soprattutto per celebrare qualche processo.

Ci sono stati, infatti, nuovi arresti legati all’evento più atteso di questo periodo. Tredici arresti, in particolare, sono stati eseguiti dai Carabinieri tra la Calabria e la Lombardia. Poteva la ‘ndrangheta non mettere le mani anche su EXPO 2015?

Gli arresti sono stati eseguiti nelle province di Milano, Como, Monza e Brianza per quanto riguarda la Lombardia, mentre in Calabria sono interessate le province di Vibo Valentia e quella di Raggio Calabria.

L’accusa per gli indagati è quella di associazione di tipo mafioso, ma anche di detenzione e porto abusivo di armi, di intestazione fittizia di beni, di abuso di ufficio, di favoreggiamento, minacce e danneggiamento mediante incendio. E forse può bastare.

Al centro delle indagini dei carabinieri ci sono due gruppi della ‘ndrangheta per cui sono stati accertati interessi in speculazioni immobiliari e in subappalti di grandi opere legate all’EXPO 2015.

CONDIVIDI