Home Sport Basket Basket, sfida di cartello per la Givova Flor do Café Napoli

Basket, sfida di cartello per la Givova Flor do Café Napoli

Domenica al Palabarbuto (ore 18) arriva la capolista Verona, gara difficile per Givova Flor do Cafè Napoli

665
CONDIVIDI

Se non è un testa-coda poco ci manca. Domenica al Palabarbuto (ore 18) si sfideranno una squadra, Napoli, reduce da tre sconfitte consecutive e che occupa il 12° posto in classifica, ed una squadra, Verona, che è in testa alla Serie A2 Gold con nove vittorie su nove gare disputate.
Una montagna da scalare per coach Marco Calvani e i suoi ragazzi, soprattutto alla luce del fatto che prosegue l’emergenza infortuni: Spinelli è out, forse anche Ganeto non ce la farà, mentre Sabbatino (forte contusione in allenamento) è recuperato. “Dovremo attaccare e non lasciarli giocare – sentenzia Calvani -. Verona sta facendo un ottimo lavoro da tre anni a questa parte, e coach Ramagli è sta bravo anche a lanciare alcuni giovane. Il loro primo posto in classifica è meritato”. La Givova Flor do Cafè, contro la Tezenis, scenderà in campo con una maglietta di Amnesty International per sostenere la lotta contro la violenza sulle donne.

Schiarita sul fronte societario, con l’a.d. Fabio Muro che è intervenuto in conferenza stampa insieme all’ingegner Dario Boldoni, che sta portando avanti il progetto del nuovo palazzetto dello sport. Grazie anche all’intervento del proprietario della Givova, Giovanni Acanfora, è scongiurato il rischio che la squadra non porti a termine il campionato. In un futuro non troppo lontano, poi, nuovi soci dovrebbero affiancare il duo Balbi-Muro. Soci che sarebbero interessati anche al discorso palasport, sul fronte del quale si registra l’imminente costituzione davanti ad un notaio dell’a.t.s. (associazione temporanea di scopo, ndr) che presenterà in Comune lo studio di fattibilità della nuova arena sportiva napoletana. Secondo quanto dichiarato da Boldoni, i nomi che scenderanno in campo “sono tutti napoletani e tutti fortemente convinti che il mondo dello sport e il tempo libero sia l’unico investimento utile in questo momento. Napoli ha ancora tante potenzialità inespresse, ed una di queste è senz’altro la pallacanestro”.

LNP All Star Game 2015 – Il 6 gennaio, al PalaBam di Mantova, si affronteranno le selezioni dei migliori stranieri e dei migliori italiani del campionato di Serie A2 Gold e Silver. E’ possibile votare i due quintetti sul sito LNP (www.legapallacanestro.com), fino a domenica 7 dicembre. A guidare la selezione dei giocatori italiani sarà il capo allenatore (con il suo staff) primo in classifica in A2 Gold al termine delle gare del 7 dicembre. La selezione straniera sarà invece nuovamente affidata a Morea ed al suo staff della Dinamica Generale. Confermati i concorsi delle schiacciate e del tiro da 3 punti, si sta valutando la possibilità di coinvolgere nell’evento anche i migliori tiratori dai 6.75 dei campionati di Serie B e Serie C, in un confronto interessante con quelli di A2.