Home News Curiosità Solidarietà 2.0, Facebook For Children

Solidarietà 2.0, Facebook For Children

914
CONDIVIDI
facebook-76534_640

facebook-76534_640Non solo risate e robe da adolescenti su facebook. Qualche volta, infatti, il social network per le sue caratteristiche si presta più che bene a iniziative di solidarietà e di lotta allo spreco di vario tipo.

Facebook for Children è, infatti, un gruppo che a partire dal post sul network permette di non buttare via tanti materiali che, sebbene non siano più utili a noi, magari sono ancora in buono stato e possono essere ceduti a chi ne ha più bisogno.

In particolare, come si evince dal nome del gruppo, l’obiettivo di questa iniziativa sociale è quello di aiutare i bambini in difficoltà e chiaramente anche le loro famiglie.

Di gruppi, anche simili è vero, ce ne sono centinaia, ma questo sembra avere una marcia in più tant’è che è riuscito a contare quasi 15 mila iscritti già solo dopo pochi mesi dalla creazione che è nata da un’idea di Dario Gulino. L’autore è un ingegnere, ma soprattutto è anche lui stesso un papà, il papà di Vittoria e vive nella provincia di Ragusa.

Per partecipare, basta iscriversi sul gruppo creato su facebook e, quindi, iniziare a donare qualsiasi materiale sia adatto ai bambini. Per ora, c’è chi dona vestiti, chi dona seggioloni, fasciatoio, girelli, scarpette e così via a seconda anche certamente delle risorse che ciascuno ha a disposizione.

Il regolamento impone, però, che non si regalino farmaci, soldi e alimenti.

Anche lo stesso Comune di Vittoria, città del fondatore del gruppo, a deciso di aderire all’iniziativa per aiutare i bambini in difficoltà.