Home News Curiosità Gengle, la prima community per genitori single

Gengle, la prima community per genitori single

1137
CONDIVIDI
locandina Gengle

locandina GengleVanta già quattromila iscritti in tutta Italia: è la prima community per genitori single sul web. Aderire a Gengle è facile e gratuito e possono iscriversi mamme e papà separati, divorziati o vedovi. Se la vita di un genitore è frenetica, divisa tra lavoro e famiglia, lo è ancor di più se il genitore è single. E questo lo sa bene Giuditta Pasotto, mamma fiorentina di 34 anni e ideatrice della piattaforma.

“Ma non è un sito di appuntamenti – precisa Giuditta -. Certo, se poi ci scappa qualcosa…” Come dire, benvenga!
E aggiunge: “E’ un modo per incontrarsi e far incontrare i nostri figli”. Basta iscriversi e lanciare un’iniziativa: gli altri utenti potranno aderire in tempo reale. “C’è chi propone la gita allo zoo, chi apre la propria a casa per la festa di compleanno del figlio”, conclude la giovane mamma. E non importa aspettare un’occasione speciale: “Gengle vive di appuntamenti quotidiani: un pomeriggio di compiti, una serata al cinema”.

E’ così che in brevissimo in tempo nascono dei rapporti di collaborazione e amicizia basati su bisogni e sensibilità comuni. Perché si sa bene che le esigenze dei genitori single sono diverse da quelle dei genitori in coppia.

Inoltre poichè essere single con figli è faticoso ma anche dispendioso economicamente,  Giuditta si sta attivando affinchè gli iscritti a Gengle possano usufruire di convenzioni. “Stiamo attivando convenzioni per gli iscritti a Gengle: sconti in negozi di giocattoli, agevolazioni per viaggi….” In cantiere c’è anche il progetto di una app da scaricare su cellulari e tablet, e la proposta di esportare la piattaforma in Norvegia.
Per adesso è la community di Firenze, città dove vive Giuditta, a tenere il primato col maggior numero di iscritti, oltre 1000. A seguire Roma, Milano e Torino.
http://www.gengle.it
https://www.facebook.com/pages/Gengle/265046173664835?ref=ts&fref=ts