Home Varie News Hostess contro Nicole Kidman

Hostess contro Nicole Kidman

Nicole Kidman difende i diritti delle donne, ma nello spot della compagnia aerea Ethihad qualcosa stride

950
CONDIVIDI
Nicole Kidman

Nicole Kidman, la famosa e bella attrice australiana, è finita sotto attacco da parte di un sindacato americano.

Non si tratta di un sindacato molto piccolo, peraltro, ma del sindacato delle assistenti di volo americane in cui confluiscono oltre 25 mila lavoratrici di cui ne vengono garantiti i diritti.

L’accusa che il sindacato ha rivolto a Nicole Kidman si basa sullo spot che l’attrice ha girato per Ethihad, la compagnia aerea che ha acquistato Alitalia. In una lettera aperta indirizzata all’attrice, la presidente dell’Association of Professional Flight Attendants (Apfa), Laura Glanding, ha scritto che la sponsorizzazione da parte dell’attrice della compagnia aerea fa a pugni con il ruolo che la stessa diva australiana ricopre come ambasciatrice di buona volontà di UN Women, l’organizzazione delle Nazioni Unite che si occupa di garantire l’uguaglianza di genere e della legittimazione della donna.

L’organizzazione americana ha da tempo messo nel mirino la compagnia aerea Ethihad, che ha acquistato non solo Alitalia, ma anche altre aerolinee dei Paesi del Golfo, sostenendo che “sono ben note per pratiche discriminatorie e per un trattamento deplorevole delle dipendenti donne”.

Ethihad ha respinto le accuse affermando che il suo impegno nei confronti del personale è una massima priorità.