Home Varie Eventi Inaugurato a Pozzuoli “Ammaccàmm”

Inaugurato a Pozzuoli “Ammaccàmm”

1436
CONDIVIDI
Ammaccàm

AmmaccàmE’ nato “Ammaccàmm”, un vero e proprio elogio alla pizza napoletana. E’ qui nella neonata pizzeria e officina degli impasti sorta nella centralissima via Capomazza a Pozzuoli (Na) che la sera di giovedì 4 giugno alla presenza di giornalisti e food blogger, amici e conoscenti l’imprenditore Nicola Taglialatela ha inaugurato il nuovo blend dell’estate insieme ai maestri pizzaioli, Salvatore Santucci e Giovanni Improta. “Ammaccàmm” è il coronamento di un sogno condiviso dai tre componenti della compagine: rispetto del disciplinare pizza verace e studio costante per l’evoluzione, in un certo senso, della pizza stessa: viene introdotto l’utilizzo di un blend di farine selezionate dai 2 maestri pizzaioli, in collaborazione con il molino Pasini.

Due nomi storici, per la prima volta insieme dietro lo stesso banco. Santucci, da sempre impegnato come Maestro Pizzaiolo dell’AVPN (Associazione Verace Pizza Napoletana). Giovanni Improta, da oltre dodici anni alla Pizzeria 22 nel cuore di Napoli, alla Pignasecca, e una tradizione famliare che si protrae da oltre ottant’anni. La coppia Santucci-Improta lancerà da domani tre blend segretissimi. Uno estivo, uno invernale e uno destinato alle pizze Gourmet dal suggestivo nome Triticuma.

Proprio per questo, gli ideatori del format, sottolineano che: “Ammaccàmm non è un nuovo concorrente delle pizzerie napoletane, ma un’ulteriore alternativa in questo panorama. Nata da un’idea di Peperino – spiegano – si è sviluppata grazie al ritorno a casa di un partenopeo innamorato della sua città e al connubio con due maestri pizzaioli e punta ad altre avventure imprenditoriali appassionate: creare, dalla Campania, una officina degli impasti”.

Cornicione alto, croccante, profumata, verace, così si presenta la pizza di “Ammaccàmm”, un impasto nato dal lievito madre che si sposa con le specialità della terra campana: pomodoro, basilico, acciughe, mozzarella di bufala. Eccellenze campane che sanno offrire alla pizza napoletana quel tocco in più rendendola unica al mondo.
Il segreto di una buona pizza? A spiegarcelo sono proprio i due maestri pizzaioli: “Il segreto è innanzitutto la passione, poi l’attenzione nelle varie fasi di lavorazione. Per fare una buona pizza bisogna ‘ammaccare’ innanzitutto e poi stendere, condire e trascinare. Sicuramente nel panorama italiano si possono assaggiare buone pizze, non pretendiamo di essere i migliori – aggiungono Santucci e Improta – ma noi cerchiamo di fare del nostro meglio. E la scelta di Pozzuoli è stata dettata proprio dal fatto che volevamo restare un po’ fuori dalla mischia della battaglia napoletana.”

Nel corso della serata inaugurale, è stata presentata anche la pizza verace dell’estate: utilizza farine 00 ma ha un impasto prolungato a lunga maturazione in modo da risultare altamente digeribile.
Grande soddisfazione ha espresso l’imprenditore Taglialatela “per la partecipazione della città al lancio del nuovo locale. Sono state servite, in meno di 4 ore, duemila persone. Mi fa piacere vi sia stata tanta attenzione e curiosità intorno ad Ammaccàmm: per me aprire un format in Campania è una sfida che vuole testimoniare che fare impresa al Sud è possibile. Mi faceva male avere avuto grande successo al nord con la catena Peperino “Pizza & Grill” esportando la pizza Stg a Milano, Pordenone, Trieste, Udine e Verona e non avere una base in Campania. Oggi Ammaccàmm è il cuore di Peperino”.
Il presidente dell’Associazione verace pizza napoletana, Antonio Pace e il vicepresidente Massimo Di Porzio hanno consegnato alla compagine di Ammaccàmm, la targa di locale dove si serve pizza verace napoletana.

E allora pronti ad andare tutti da “Ammaccàmm” per assaggiare la vera pizza napoletana dei maestri pizzaioli Santucci e Improta?

 
Pizzeria Ammaccàmm – Pizzaioli veraci napoletani
Piazza Capomazza n.17/20
Pozzuoli (NA)
Tel. 081-5260467
www.ammaccamm.com