Home Lifestyle Cinema The Wall, l’album capolavoro dei Pink Floyd sbarca al cinema

The Wall, l’album capolavoro dei Pink Floyd sbarca al cinema

762
CONDIVIDI
Pink Floyd

Pink FloydIl cinema e la musica si incontrano per un evento speciale ovvero “Roger Waters. The Wall”. Per soli tre giorni, infatti, sarà possibile godere, comodamente seduti sulle poltrone dei cinema, delle emozioni del tour sold out del monumentale album dei Pink Floyd, “The Wall” appunto che è piuttosto un’opera capolavoro contro la guerra, l’omologazione e il muro che ci toglie ogni luce.

Solo tre giorni per i quali bisognerà ancora aspettare, perché si tratta  del 29 e 30 settembre e del primo ottobre, sebbene le prevendite saranno già aperte a partire dal prossimo 19 giugno.

Il film, già acclamato al Toronto International Film Festival, è stato girato in 4K e Dolby Atmos ed è firmato da Roger Waters e Sean Evans. La pellicola sarà al cinema in contemporanea mondiale per raccontare un’opera totale come l’album “The Wall” proprio a 36 anni dalla sua pubblicazione.

“The Wall”, in realtà, è molto più che un’opera su cd, ma è un capolavoro straordinario letteralmente per l’attualità che conserva negli anni, per i temi trattati, i numeri relativi alle ristampe e infine anche per la quantità di concerti in cui è stato messo in scena più che semplicemente eseguito: ben 219 che lo stesso Roger Waters ha tenuto tra il 2010 e il 2013.

Protagonista dell’album è Pink, una rock star ormai chiusa dentro un muro con la morte del padre in guerra, la spersonalizzazione scolastica, una madre oppressiva e ansiosa, groupie ossessivo a circondarlo, un divorzio e produttori che lo sfruttano. Tutto ciò rende Pink prigioniero della sua stessa follia, per uscire dalla quale può solo abbattere il muro e lo farà mettendosi finalmente nudo, come liberato di fronte ai propri simili.

Il tour sugli schermi sarà sicuramente una possibilità per chi non ha partecipato per svariate ragioni ai concerti di poter vivere l’emozione le emozioni che, invece, ha provato chi era lì presente. E, tuttavia, sarà anche un’occasione di approfondimento in più per chi ai concerti, invece c’era. Oltre alle immagini e ai suoni dello stesso tour, infatti, sul grande schermo sarà possibile anche assistere a una conversazione tra Roger Waters e Nick Mason che, per la prima volta dopo lo scioglimento della band, risponderanno alle domande dei fan che possono essere già inviate al sito ufficiale.