Home News Tre italiani dispersi nel Borneo

Tre italiani dispersi nel Borneo

Si cercano ancora i tre amici trentenni di Milano dispersi nel Borneo, in Indonesia

997
CONDIVIDI

Non sono ancora stati ritrovati i tre italiani dispersi al largo dell’isola di Sangalaki, a est del Borneo, in Indonesia.

Si tratta di Alberto Mastrogiuseppe, Michela Caresani e Daniele Buresta, tre ragazzi, tre amici trentenni di Milano che stavano facendo un’immersione subacquea. Insieme a loro c’era anche un ragazzo del Belgio, anche lui disperso.

Valeria Baffè, invece, un’altra ragazza di Milano viaggiava con loro ma, pur avendo partecipato alla gita in barca che prevedeva l’immersione, è rimasta in superficie a fare snorkeling. I tre sub, invece, esperti con il brevetto, insieme al ragazzo belga e alla guida locale si sono immersi, ma non sono più risaliti nel punto in cui erano attesi.

La guida, però, dopo qualche ora di ricerche è stata ritrovata e ha dichiarato che “l’immersione è andata bene e che lui li ha riportati su tutti solo che le correnti in superficie erano così forti che si sono ritrovati lontanissimi dalla posizione iniziale dov’era la nostra barca”. A parlare è Valeria, la ragazza rimasta in superficie.

Il viaggio in Indonesia era iniziato lo scorso primo agosto da Milano e stava ormai per finire. Adesso Valeria che pensa “se si è salvata la guida, perché non gli altri?”, spera solo che vengano tutti ritrovati.

I ragazzi sono considerati dispersi da sabato sera e le operazioni per trovarli sono tutt’ora in corso.

CONDIVIDI