Home Varie Eventi Per tre giorni Roma Città della Pizza

Per tre giorni Roma Città della Pizza

40 tra i migliori pizzaioli d’Italia, 90 differenti pizze, cene a quattro mani con chef stellati, aree dedicate a materie prime e abbinamenti, convegni e laboratori

1619
CONDIVIDI
la città della pizza Roma

Soffice e gustosa, con la mozzarella o senza, la pizza, vanto e orgoglio nazionale, è tra i cibi più apprezzati nel mondo. E’ in suo onore che Vinòforum in collaborazione con Ferrarelle ha creato il format “La città della Pizza” per celebrare il prodotto italiano più amato nel mondo.

L’evento si terrà venerdì 31 marzo, sabato 1 e domenica 2 aprile, a Roma, dove, per l’occasione, gli ampi spazi dell’area Guido Reni District – in via Guido Reni, 7 – si trasformeranno in una grande piazza in cui andrà in scena tutto il meglio dell’universo pizza.

40 tra i migliori pizzaioli della Penisola, da Nord a Sud passando per il Centro, prepareranno 90 differenti pizze, suddivise nelle categorie “napoletana”, “all’italiana”, “da degustazione”, “al taglio” e “fritta”.

la città della pizza
la città della pizza

A selezionarli i 5 autori della manifestazione: Emiliano De Venuti, ideatore e CEO di Vinòforum, uno dei più importanti marchi italiani dedicati alla promozione enogastronomica; Luciano Pignataro, tra le firme più prestigiose del giornalismo agroalimentare italiano, appassionato di pizza e voce autorevole del settore; Luciana Squadrilli e Tania Mauri, giornaliste specializzate in gastronomia, autrici di accreditate iniziative editoriali sulla pizza, argomento intorno al quale si muovono con competenza e professionalità; Stefano Callegari, pizzaiolo, tra i massimi esponenti su scala nazionale, inventore del già mitico Trapizzino.
Il team di esperti di indubbia attendibilità ha selezionato i ­maestri pizzaioli partecipanti a La Città della Pizza in base a un manifesto nel quale, oltre a rigidi criteri qualitativi, risultano fondamentali ingredienti quali la ricerca, la cura e l’attenzione in tutte le fasi della produzione e, soprattutto, la passione.

“Siamo una squadra affiatata e composta da elementi tra loro complementari – sottolinea Emiliano De Venuti – ad accumunarci è, prima di ogni altra cosa, l’amore per le eccellenze del nostro Paese. Ognuno di noi sta mettendo la propria esperienza al servizio della manifestazione. La Città della Pizza sarà un luogo di confronto e dibattito, ma soprattutto un momento di festa per celebrare questo grande prodotto italiano. Si fonderanno quindi in un’unica anima gli aspetti più strettamente tecnici e lo spirito popolare insito nella pizza. Per questo motivo l’ingresso per il pubblico sarà gratuito, così come sarà gratuito prenotarsi alle diverse iniziative collaterali in programma”.

Affianco quindi alle 30 “Case” dei pizzaioli, 10 al giorno per 3 giorni, ci saranno, ad arricchire la kermesse, una serie di spazi e situazioni a latere, ricche di gusto e di interesse.
Il “Pizza Lab”, con corsi e masterclass sull’arte della pizza, per tramandarne i segreti a bambini e adulti.
Lo “Spazio convegni”, per discutere, insieme ai più grandi interpreti del settore, di impasti, condimenti e cotture, secondo tradizione e nuove tendenze.

Immancabili gli abbinamenti con la birra artigianale firmata Baladin e le bollicine italiane del ­Consorzio di Tutela del Prosecco DOC, per scoprire l’immenso ventaglio di possibilità che offre la pizza in tutte le sue varianti.
La Città della Pizza riserverà uno spazio d’eccellenza anche alle “Materie prime”, in cui si potrà assistere a percorsi degustativi tenuti da aziende del settore, sui principali ingredienti della pizza: farina, pomodoro, olio evo e mozzarella.

E per chi vuole vivere un’esperienza unica, La Città della Pizza metterà in scena le “Sensational Brunch e Dinner” by Ferrarelle, veri e propri show cooking a quattro mani con chef stellati e maestri pizzaioli. Pranzi e cene esclusive in cui i due protagonisti cucineranno, giocheranno, si racconteranno e si contamineranno, aprendo le porte di un ristorante sui generis dove il mondo della pizza e quello dell’alta cucina si incontrano e fanno faville.

La Città della Pizza
Guido Reni District, via Guido Reni, 7 – Roma
Ingresso gratuito

Giorni e orari di apertura

venerdì    31  marzo   ore 18.00 – 24.00
sabato       1  aprile    ore 11.00 – 24.00
domenica  2   aprile    ore 11.00 – 23.00

Laboratori e workshop su prenotazione
Per altre info www.lacittadellapizza.it