Home Lifestyle Musica Dal Concerto di Natale ai Concerti di Capodanno: sulla Rai si chiude col...

Dal Concerto di Natale ai Concerti di Capodanno: sulla Rai si chiude col Concerto dell’Epifania

Per le prossime festività sulla Rai, dal palcoscenico della Scala di Milano a quello della Fenice di Venezia, un lungo viaggio nella grande musica classica con alcuni dei migliori interpreti

954
CONDIVIDI

Dal Concerto di Natale ad Assisi ai Concerti di Capodanno di Vienna, dal palcoscenico della Scala di Milano a quello della Fenice di Venezia: è un lungo viaggio nella grande musica classica, con alcuni dei migliori interpreti, che Rai e Rai Cultura propongono durante le festività natalizie.

Il primo appuntamento è stato con il Concerto di Natale dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai che – guidata dal direttore principale James Conlon – ha proposto Lo Schiaccianoci di Čajkovskij in diretta venerdì 21 dicembre alle 20.30 su Radio3 dall’Auditorium Rai “Arturo Toscanini” di Torino, in una serata che ha già fatto registrare il tutto esaurito.

Il menù musicale delle feste prosegue con due spazi dedicati ai più piccoli: lunedì 24 dicembre alle 16.35 su Rai1 “L’attesa” con lo Zecchino d’oro, e il giorno di Natale alle 9.35, sempre su Rai1, il Concerto di Natale dall’Antoniano di Bologna.

Sempre a Natale, alle 12.25 in Eurovisione su Rai1 e in replica alle 21.15 su Rai5, sono protagonisti la grande voce di José Carreras, la bacchetta di David Giménez, l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai e lo scenario della Basilica Superiore di San Francesco: in programma – con il contributo del Coro di voci bianche “I Piccoli Musici” diretto da Mario Mora e il Coro maschile “Coenobium Vocale” diretto da Maria Dal Bianco – brani della tradizione popolare e composizioni classiche, da Mozart a Walter Kent.

Alle 18.10 del 25 dicembre, su Rai5, è di scena la Scala con il concerto dell’Orchestra e del Coro del Teatro alla Scala, diretto dal Maestro Diego Fasolis, impegnati nell’esecuzione di pagine di Vivaldi e Mozart.

Giovedì 27 dicembre in prima tv alle 21.15 su Rai5 la musica diventa balletto con il debutto scaligero di “Le Corsaire”: azione, passione e romanticismo in un’ambientazione esotica da mille e una notte sono gli ingredienti della nuova produzione della coreografa canadese Anna-Marie Holmes, con scene e costumi di Luisa Spinatelli. Il balletto è andato in scena lo scorso maggio con le musiche di Adolphe Adam, Cesare Pugni, Léo Delibes, Riccardo Drigo e Peter von Oldenburg dirette da Patrick Fournillier. Protagonisti sul palco gli artisti del Corpo di Ballo del Teatro alla Scala e gli allievi della Scuola di Ballo dell’Accademia Teatro alla Scala. La regia televisiva è di Arnalda Canali.

Il 2018 in musica si chiude lunedì 31 dicembre alle 21.15 su Rai5 con “Le Nozze di Figaro” rilette da Graham Vick al Teatro dell’Opera di Roma. Sul podio è impegnato Stefano Montanari. La regia televisiva è di Barbara Napolitano.

Concerto di Capodanno: doppio appuntamento con il Concerto di Capodanno di Venezia e il Concerto di Capodanno di Vienna.
Alle 12.20 in diretta su Rai1 dal Teatro La Fenice di Venezia e in replica alle 18.30 su Rai5, il grande direttore coreano Myung-whun Chung dirige l’Orchestra e il Coro della Fenice, i soprani Nadine Sierra e Serena Gamberoni, i tenori Francesco Meli e Matteo Lippi, e le voci bianche dei Piccoli Cantori Veneziani in un programma che ha per protagoniste alcune pagine dal repertorio operistico più amato, da Puccini  a Verdi.
Alle 13,30 in diretta-differita su Rai2 e in replica alle 21.15 su Rai5, invece, Christian Thielemann debutta al Concerto di Capodanno dei Wiener Philharmoniker nel tradizionale appuntamento dal Musikverein di Vienna.
Il “Neujahrkonzert”,  trasmesso in Eurovisione in oltre 90 paesi e seguito da 50 milioni di telespettatori in tutto il mondo, propone il consueto repertorio di valzer, galop e marce degli Strauss, al quale si aggiungono le coreografie firmate da Andrey Kaydanovskiy, con i costumi di Arthur Arbesser, eseguite dal Corpo di ballo della Wiener Staatsoper. Regia televisiva di Henning Kasten.
E ancora Vienna, nella sua versione “fin de siecle”, è protagonista del concerto dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia diretta dall’austriaco Manfred Honeck, bacchetta fra le più ammirate in tutto il mondo, in onda giovedì 3 gennaio alle 21.15 su Rai5. La serata si apre con la celebre ouverture dell’operetta Die Fledermaus di Johann Strauss jr e prosegue con il concerto per clarinetto e orchestra n. 1 in fa minore op. 73 di Carl Maria von Weber, eseguito da Alessandro Carbonare, primo clarinetto dell’Orchestra di Santa Cecilia. In programma anche l’ouverture di Dicter und Bauer (Poeta e Contadino) di Franz von Suppé, il valzer Hereinspaziert! op. 518 di Carl Michael Ziehrer, e la Fantasia dall’opera Rusalka di Antonín Dvořák, suite arrangiata dallo stesso Honeck.

La musica delle feste si chiude con il XXIV Concerto dell’Epifania presso il Teatro Mediterraneo di Napoli dalla Mostra d’Oltremare che Rai Cultura propone sabato 6 gennaio alle 9.30 su Rai1 con la conduzione di Veronica Maya.
Protagonisti del concerto, tradizionalmente ispirato al messaggio papale per la Giornata della Pace quest’anno dedicato al tema “La buon politica è al servizio della pace”, artisti di fama nazionale e internazionale e l’Orchestra Partenopea di S. Chiara, diretta per la prima volta dal Maestro Adriano Pennino.