Home Lifestyle Cinema Il cast di “Gomorra” premiato al Social World Film Festival

Il cast di “Gomorra” premiato al Social World Film Festival

A sfilare sul red carpet del Social World Film Festival gli attori Luciano Giugliano, Gianni Parisi e Gina Amarante

286
CONDIVIDI
Gomorra

A sfilare questa sera sul red carpet della IX edizione del Social World Film Festival a Vico Equense (Napoli) saranno gli attori Luciano Giugliano, Gianni Parisi e Gina Amarante.

In Arena Loren – Piazzale Siani, riceveranno il premio come attori rivelazione rispettivamente per il ruolo di “Michelangelo Levante”, “Don Gerlando Levante” e “Maria” nella serie evento di Sky “Gomorra”.
Ad inaugurare la serata alle ore 20,30 sarà la proiezione del film “Il traditore” (Italia, 145’) di Marco Bellocchio con Pierfrancesco Favino e Luigi Lo Cascio.

In contemporanea nell’Arena Magnani – SS. Trinità e Paradiso si terranno le proiezioni e incontri con i vincitori della selezione internazionale del Social World Film Festival 2018: “Tulips: love, honour and a bycicle” (Olanda, 90’) di Mike Van Diem, con Giancarlo Giannini, Donatella Finocchiaro e Giorgio Pasotti; “Nowy Bronx” (Polonia, 15’) di Filip Ignatowicz; “Ahora es cuando es” (Argentina, 15’) di Guido Mignogna.

Le attività del festival partiranno al mattino con le proiezioni dei lungometraggi del “Concorso internazionale”: dalle ore 10 al Teatro Mio nella Sala Troisi i lungometraggi “Greenfield” (Australia, 75’) di Julius Telmer e “L’Enkas (The truk)” (Francia, 85’) di Sarah Marx e, in seguito, alle ore 16 sarà la volta di “The bra” (Germania, 90’) di Veit Helmer.
Contemporaneamente in Sala De Filippo, SS. Trinità e Paradiso saranno presentati “All these creatures” (Australia,13’) di Charles Williams, “Beyond us, a last story after the collapse” (Francia,5’) di Maxime Tibergien, Sylvaine Favre, Maxime Hacquard, “A place with pinwheels” (Hong Kong 13’) di Alfred Seiya Lam, “Debris – Escombros” (U.S.A, 15’), “In between two hands” (Turchia, 20’) di Osman Yazici, “Kado (a gift)” (Indonesia, 15’) di Aditya Ahmad, “Cruce” (Messico,10’) di Erik Trujillo, “L’ete’ et tout le rest (The summer and all the rest)” (Paesi Bassi, 18’) di Sven Bresser, “Yao bian shao nian (on the border)” (Cina, 15’) di Wei Shujun, “Live to remain” (Regno Unito, 9’) di Bartek Sozanski e “Los bastardos” (Argentina, 16’) di Tomas Posse.

In Sala Rosi del Museo del Cinema, sempre alle ore 16, sarà possibile visionare “In her shoes” (Italia, 20’) di Maria Iovine, “They came in crowded boats and trains” (Finlandia – Regno Unito, 20’) di Minna Rainio e Mark Roberts, “Where we belong: returning to nineveh plains” (Regno Unito – Italia, 22’) di Maren Wickwire e Dario Bosio e “Inclusive” (Belgio, 73’) di Ellen Vermeulen.

In Sala Bertolucci al Castello Giusso alle ore 16 appuntamento con “Young film market”: seminario a cura di Annalisa Ciaramella sui costumi di cinema e focus Cina a cura di Hengdian Group & Hengdian World Studios.

A seguire, in Largo Mastroianni, Piazza Umberto I, ci sarà alle ore 17 “Radio Marte Zone” per uno spazio dedicato ad approfondimenti, presentazioni e incontri con gli ospiti della giornata.

In Arena Loren, Piazzale Siani alle 19 vi sarà “Street casting” per nuovi volti di cinema e tv e, a seguire, alle 19.30 “Il cinema sullo smartphone” con visione e votazione delle opere internazionali in concorso alla Selezione “Mobile”. Alle ore 20 spazio alla realtà virtuale, in Piazza Umberto I, con una partecipazione gratuita alla visione di opere in concorso alla Selezione “Vision VR”, montagne russe e giochi per i piccoli.

Il programma completo è disponibile sul sito www.socialfestival.com/programma