Home Lifestyle Cinema Social World Film Festival: i premiati della 9a edizione

Social World Film Festival: i premiati della 9a edizione

Nel corso della serata del 3 agosto svelati i nomi dei vincitori di questa IX edizione

123
CONDIVIDI
Social premiazioni Accorsi

E’ calato il sipario sulla IX edizione del Social World Film Festival, mostra internazionale del cinema sociale svoltasi a Vico Equense dal 27 al 4 luglio 2019 e diretto dal regista e produttore Giuseppe Alessio Nuzzo.

Nel corso della serata del 3 agosto sono stati svelati i nomi dei vincitori di questa IX edizione che ha visto sfilare sul red carpet personaggi illustri del mondo del cinema.

La “Giuria di Qualità Lungometraggi”, presieduta dal regista statunitense Abel Ferrara ha scelto come miglior film “The bra” di Veit Helmer (Germania).
La “Giuria Giovani”, composta da giovani dai 21 ai 35 anni, ha scelto come miglior regia quella di Fulvio Risuleo per “Guarda In Alto”, miglior sceneggiatura quella di Daved Wilkins e Gavin Michale Booth per “Last Call”, miglior attore Joe Capalbio per “Lucania” di Gigi Roccati, miglior attrice Sarah Booth per “Last Call” di Gavin Michael Booth, miglior montaggio Annalisa Forgione per “Lucania” di Gigi Roccati, miglior colonna sonora Marco Antonio Davalos per “Mataindios” di Oscar Felice Sanchez Saldana e Robert Julca Motta.

La “Giuria di Qualità Cortometraggi”, presieduta dal regista Fabio Grossi, ha scelto come miglior corto “Aleksia” di Loris Di Pasquale.
La “Giuria Ragazzi”, composta da ragazzi campani dai 13 ai 20 anni, ha scelto come miglior regia quella di Nicola Abbatangelo per “Beauty”, miglior sceneggiatura di Loris Di Pasquale per “Aleksia”, miglior attore Andrea Lattanzi per “Indimenticabile” di Gianluca Santoni, miglior attrice è Maria Aliev per “Aleksia”, miglior montaggio è quello di Alejandro Balacieda per “Los Bastardos” di Martin Posse, miglior colonna sonora a Fabrizio Mancinelli e Alexandre Rudd per “Beuty” di Nicola Abbatangelo.

La “Giuria Critica”, composta da membri della stampa, ha scelto come miglior documentario “In her shows” di Maria Iovine.

La “Giuria Doc”, formata da persone diversamente abili, ha decretato come miglior regia quella di Julia Pietrangeli per “Chiudi gli occhi e vola” e miglior sceneggiatura quella di Luigi Barletta per “Il Toro Del Pallonetto”.

Nella sezione “Focus” vincono il lungometraggio “La Sera Della Prima” di Loretta Cavallaro e il cortometraggio “Bellafronte” di Andrea Valentino e Rosario D’Angelo.

Il Premio Rai Cinema Channel, che consiste nell’acquisto dei diritti pari a 3mila euro, va a “Indimenticabile” di Gianluca Santoni.

Il Premio Speciale per L’ambiente – Formaperta” va a “Lucania” di Gigi Roccati. Il concorso Vision – Virtual Reality è vinto da “Warsaw Rising” di Tomasz Dobosz, mentre il concorso Short Film – Mobile è vinto da “La fera” di Alicia Hayes.

Decretata anche la vittoria della sezione Video Music, mentre “La città del cortometraggio” sarà decretata entro agosto e il vincitore verrà proiettato a Venezia nell’ambito della Mostra del Cinema, la “Smile” entro dicembre 2019 in un evento correlato al festival.