Home Lifestyle Chic Advisor: una guida online che indirizza alla moda alternativa

Chic Advisor: una guida online che indirizza alla moda alternativa

Una guida online che indirizza alla moda elegante, alternativa ed etica

579
CONDIVIDI
Marianna Bonavolontà
Marianna Bonavolontà

Sono tante le guide gastronomiche, cartacee ed online, che consigliano ai viaggiatori golosi, e a tutti coloro che ci tengono a mangiare bene, i locali più affidabili e ricercati.
E per la moda? Ci pensa Chic Advisor, guida on line per tutti coloro che quando visitano un posto desiderano acquistare qualcosa di unico, fortemente identitario ed ovviamente elegante.
Chic Advisor contiene una selezione di negozi di nicchia, laboratori di artisti e botteghe di artigiani effettuata in tutto il mondo dapprima da Marianna Bonavolontà – cool hunter, imprenditrice, scrittrice e fashion stylist – che attraverso questo progetto ha coniugato la sua passione per la moda con quella per i viaggi ereditata dai genitori, e poi dai fashion addicted di tutto il mondo che fanno parte dello staff della giovane globe trotter.
Scopo di questa guida è far conoscere l’essenza vera dei posti attraverso botteghe, gioiellerie, sartorie, profumerie e in generale negozi – che prendono il nome di “Chic Point” –  ritenuti interessanti per le loro proposte particolari, uniche e di qualità, e per la loro intrinseca attenzione alla sostenibilità.
Perché in un’epoca in cui tutto sembra fatto in serie, si ha bisogno di un ritorno alla ricercatezza e all’originalità – spiega Marianna -, tra creativi e botteghe di artigiani, un salto temporale che ci riporti all’arte e alle sue origini”. “La moda è, purtroppo, uno dei settori produttivi più inquinanti del pianeta – continua Marianna -. Attraverso Chic Advisor vorrei dar vita a una rivoluzione verde. Gli Chic Point propongono marchi eco – friendly: capi, accessori, etc. ottenuti con processi e materiali funzionali e sostenibili. L’etica green non può più prescindere dallo stile e dall’estetica. Chic Advisor coniuga la moda al rispetto per il pianeta”.

Gli Chic Point segnalati sul portale sono suddivisi per categorie, città e corone. La corona è una sorta di attestato di qualità: viene assegnata in base ad un punteggio che le classifica per numero e prestigio, da 1 a 3 in oro (gli Chic Point con tre corone d’oro sono dei veri e propri “attici dell’eleganza”, in quanto vantano più di 100 anni di esperienza nel settore moda). I negozi che non vantano ancora 25 anni di esperienza nel settore (necessari all’ottenimento della prima corona d’oro), ma ritenuti all’altezza, sono classificati con una corona color argento.
Gli Chic Point vengono ricercati e selezionati da Marianna ma è possibile anche autocandidarsi o segnalare un negozio/bottega scrivendo un’e-mail o compilando il form che si trova nell’area “contatti” del sito.

Marianna Bonavolontà, in arte “Chic Bohemian”
Mente creativa, da sempre appassionata di moda, nel 2005 salta agli onori della cronaca per un secondo posto ai mondiali di kung fu a Budapest e per avere ritoccato le divise della nazionale italiana, nel tentativo di renderle più fashion.
Dopo aver fatto gli studi di psicologia, entra nell’accademia di Carla Gozzi e inizia a concretizzare il sogno di trasformare la sua passione per la moda in una professione. Sogno che prende corpo con il lancio “Chic Advisor”, la guida all’eleganza e ai negozi più esclusivi, progetto a cui si dedica a tempo pieno, insieme alla scrittura e alla creazione di un nuovo concept della moda chiamato “Adamasìa”.
Cool hunter, imprenditrice, consulente d’immagine e fashion stylist, oggi anche blogger e scrittrice per il settimanale Ora, per le cui pagine intervista vip, e per LiveIn Style, un bimestrale italoamericano di cui cura la rubrica sulla moda.