Home Arte Mostra e Eventi Pietrarsa: inaugurata la mostra “Cina 1981-84”

Pietrarsa: inaugurata la mostra “Cina 1981-84”

Suggestivi scatti che raccontano la Cina attraverso l’occhio del fotografo Andrea Cavazzuti

392
CONDIVIDI
Mostra CINA 1981-84

La Cina fa tappa a Napoli con gli scatti del fotografo Andrea Cavazzuti. La mostra «Cina 1981-84», realizzata da FS ITALIANE in collaborazione con l’Università degli Studi LOrientale di Napoli e con l’Istituto Confucio Napoli, è stata inaugurata venerdì 23 ottobre al Museo Ferroviario di Pietrarsa. Ospitata nel Padiglione «La Cattedrale», resterà visitabile fino al 22 novembre 2020. Suggestivi scatti che raccontano il Paese attraverso l’occhio del fotografo con immagini che fermano un momento particolare dell’immensa nazione cinese nei primi anni ‘80.

“Andrea Cavazzuti inizia a fotografare la Cina nel 1981” – scrive di lui il fotografo Olivo Barbieri.- “Per un ragazzo di allora cresciuto nel centro della pianura padana, ritrovarsi in Cina, fu come essere catapultato in un altro mondo, sconosciuto. Della vita in Cina in quegli anni non si sapeva praticamente nulla. Queste immagini sono preziose perché pulite ed educate. Non affermano e non negano, sono empatiche. Andrea impara se stesso e questi luoghi. E’ curioso di tutto. Interni, fiumi, persone, è attratto da situazioni semplici come una donna e un uomo che guardano un negativo 35 mm in trasparenza in un parco.”

Mostra Cina 1981-84 1

Gente comune, attimi di vita, luoghi chiusi e aperti: tutto è immortalato nelle sue foto con una semplice maestria che le rendono uniche e suggestive.

Mostra di Andrea Cavazzuti1 (2)

“Oggettivamente, la Cina di queste fotografie si situa appena un po’ prima del fax, dei cellulari e di internet e appena un po’ dopo due decenni di movimenti politici ed esperimenti sociali  accompagnati da una totale chiusura al mondo esterno. Fu un unico e breve periodo di calma, in cui si riprendeva fiato, per prepararsi alla frenesia che sarebbe seguita a breve”- ha così dichiarato lo stesso artista nel corso di un’intervista rilasciata a Olivo Barbieri.

Mostra Cina 1981-84 1