Home Varie Eventi Eruzioni del Gusto: al Museo Ferroviario di Pietrarsa inaugurata la terza edizione

Eruzioni del Gusto: al Museo Ferroviario di Pietrarsa inaugurata la terza edizione

L'evento sul turismo enogastronomico dei territori vulcanici è promosso dall'associazione culturale ORONERO

336
CONDIVIDI
eruzioni-del-gusto-2021

E’ stata inaugurata venerdì 17 settembre la terza edizione di “Eruzioni del Gusto”, l’evento sul turismo enogastronomico dei territori vulcanici promosso dall’associazione culturale ORONERO. Nel suggestivo scenario del Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa (Na), e più precisamente nel padiglione delle locomotive a vapore, fra stand espositivi di vini e cibi delle aree vulcaniche e di altre zone tipiche d’Italia è possibile intraprendere un curioso percorso enogastronomico tra le specialità del nostro bel Paese.

Eruzioni del gusto 4

Importante presenza alla kermesse è quella della Regione Toscana con il suo progetto di punta sull’enogastronomia: “Vetrina Toscana”, che da oltre 20 anni promuove ristoranti, botteghe, produzioni di qualità e tutti coloro che offrono esperienze enogastronomiche. La rete valorizza la cultura enogastronomica come attrattore turistico e come espressione dell’identità del territorio.

Eruzioni del gusto 3

”Stiamo posizionando d’intesa con la Regione Campania il nostro territorio come vetrina internazionale del turismo enogastronomico” ha detto Carmine Maione, presidente di Oronero . ”Un progetto ben accolto dalla Regione Toscana, dalle aree vulcaniche con tutta la loro tradizione legata sopratutto al turismo enogastronomico. La Campania con la Toscana è un bel modello da questo punto di vista. Inoltre, non poteva mancare la Sicilia con l’Etna e i suoi grandi vini, così come altre regioni tra cui l’Alto Adige e tutte quelle aziende che da anni si stanno affermando nella produzione di eccellenza dei nostri territori”.

Eruzioni del gusto

Un percorso, dunque, in cui la storia incontra i sapori, i profumi e i colori della nostra terra e dove è possibile fare tappa  tra i vini vesuviani come il Caprettone e il  Lacryma Cristi e le tante varietà di pomodori e ortaggi, tra la  pasta di Gragnano e i legumi del Cilento,soffermandosi tra i tipici vini della etnica Sicilia e i dolci sapori della Toscana come i cantuccini di Siena, il panforte classico e quello alla cannella, la schiacciata briaca e i ricciardelli. Tra i formaggi, invece, piccole degustazioni di pecorino tutto toscano, pecorino con marmellata di cipolle o di arance, e pane senza sale con olio toscano consentono di deliziare i palati dei visitatori.

Eruzioni del gusto 2

Un altro tema portante della manifestazione Eruzioni del gusto è legato a pesca, turismo e sostenibilità, ottima occasione per presentare la pubblicazione: ”Mare Ghiotto”, frutto del progetto Europeo BRANDTour, di cui la Regione Toscana è capofila, che ha come obbiettivo il miglioramento della capacità di sviluppare il turismo attraverso la promozione, l’innovazione e la diversificazione dell’offerta. La guida offre una serie di percorsi turistici e racconta le specie ittiche caratteristiche, le tecniche di pesca peculiari di ognuna e le loro ricette tradizionali.

Particolare attenzione merita il progetto ABC promosso dall’Università di Agraria di Portici volto alla “Conservazione delle risorse genetiche autoctone a tutela della biodiversità”.Il progetto si pone l’obiettivo di conservare e valorizzare le varietà antiche e tipiche campane. Per l’occasione, dai ricercatori sono stati recuperati anche molti semi esclusivi di proprietà solo di alcuni coltivatori.

Eruzioni di gusto resterà aperto al pubblico fino a lunedì 20 settembre.

Il programma è consultabile sul sito

www.eruzionidelgusto.it

Museo Ferroviario di Pietrarsa

Via Pietrarsa, 16, 80146 Napoli NA