Home Varie Libri Presentato il libro: “La luce di Helena”

Presentato il libro: “La luce di Helena”

La vita e la morte: due grandi temi al centro del racconto

416
CONDIVIDI
la luce di Helena copertina

E’ stato presentato sabato 19 novembre a villa Fernandes a Portici (Na) il racconto della scrittrice esordiente Elena Simonetti, edito dal Gruppo Albatros il Filo.

Chi è Helena?

Helena è un’adolescente che gioca a fare il maschiaccio, spacciandosi per ragazzino pur di essere accettata dal gruppo di amici del fratello. Tuttavia, dietro le apparenze, nasconde un animo dolce e sensibile che le consentirà di scoprire una realtà oltre l’immaginazione e di vivere un’esperienza a dir poco unica e straordinaria. Ne nascerà un’amicizia che, travalicando il tempo e lo spazio, porterà i lettori a interrogarsi sul grande mistero che si cela oltre le porte dell’esistenza. Un messaggio d’amore, una melodia che nasce dal cuore e si diffonde dalla vita alla morte. L’autrice, Elena Simonetti, prova a esorcizzare l’ansia e la paura dell’ignoto con una narrazione che si snoderà attraverso i momenti emozionanti e divertenti delle giornate della piccola protagonista, ma senza mai perdere il suo vero scopo: quello di intrattenere semplicemente con una piacevole lettura i ragazzi e, perché no, anche gli adulti.

Elena Simonetti
Elena Simonetti è nata e vive a Portici, Napoli.
Sposata con Francesco, ha due figlie, Anja e Alessia. Abita alle pendici del Vesuvio e come quest’ultimo è… vulcanica! Laureata alla Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Napoli
“Parthenope”, in Scienze dell’Amministrazione, è giornalista iscritta all’albo dei pubblicisti dal 2012. Dopo aver fatto pratica tra testate online e carta stampata, scrive sul web su di un giornale online, “Todaynewspress”, del quale cura una rubrica quotidiana, “Na tazzuella e’ cafè”: una pausa letteraria che tratta amenità e grandi temi, ma per il tempo necessario che ci vuole per bere un gustoso caffè napoletano! Interessata da sempre a storie di fantasmi e dell’aldilà, ha scritto, tutto d’un fiato, La luce di Helena, in cui racconta lo smarrimento di un corpo spirituale dopo la morte fisica.