Home Varie Eventi “Campania Terra Felix”: presentata la sesta edizione

“Campania Terra Felix”: presentata la sesta edizione

Il Premio è stato organizzato dall’Associazione della Stampa campana Giornalisti Flegrei

431
CONDIVIDI

E’ giunto alla sua sesta edizione il Premio giornalistico internazionale “Campania Terra Felix”, che ha puntato a valorizzare il ruolo dell’informazione nelle vicende attuali, con specifico riferimento al territorio flegreo. Il Premio è stato organizzato dall’”Associazione della Stampa campana Giornalisti Flegrei” ed è attribuito ai giornalisti che promuovono la Campania quale Terra felix ed in primis i Campi Flegrei. Riconoscimenti mirati pure agli studenti, protagonisti di una sezione specifica. Valorizza attraverso le categorie speciali, le personalità che a vario titolo si sono distinte per la loro attività distintiva nella zona flegrea.
L’evento si è svolto il 3 dicembre nel salone delle conferenze della Multicenter School di Pozzuoli. Nell’occasione sono stati consegnati i riconoscimenti ai vari selezionati per il 2022.
Ha ricevuto il premio per la fotografia, oltre ad Edoardo Tronchese, anche Carmine Schiavo e sono stati proprio alcuni dei suoi più apprezzati scatti, rielaborati in stampa, che sono stati donati ai vincitori; per il giornalismo sportivo, Massimo Sparnelli; Michele Romano per quello sanitario; per la sezione libri, Francesco Napoli, A. Russolillo e M. Salvadore.
Per la carta stampata: Massimo Iaquinangelo Ferdinando Bocchetti, Corrado Caso, Giuliana Covella, Armando De Martino, Maria Elefante, Antonio Marinaccio, Floriana Schiano Moriello; web: Mauro Fellico, Ferrara; televisione, Oscar De Simone, Fabio Forlano, Campi Flegrei TV; ufficio stampa: Roberto Esse. Menzioni speciali: Antonio Cangiano, e Antonio Folle.
Alla carriera giornalistica: Mimmo Falco, Vincenzo Colimoro, Armando De Rosa, Lucianelli, Lucianelli, Alovisi, Presutto.

Ampio spazio alle scuole vincitrici: Istituto Parificato Il Cigno; I.C. 72° Palasciano; I.C.S. Ferdinando Russo; I.C. Socrate Mallardo, di Marano di Napoli; Istituto Comprensivo “Don Giustino Russolillo”; Istituto Comprensivo “Massimo Troisi” Napoli; liceo scientifico statale “Tito Lucrezio Caro”; Istituto Comprensivo “IV Pergolesi” di Pozzuoli; Le Villette; Istituto Superiore tecnico turistico Esabac “Giovanni Falcone”; I.S.I.S. “Rita Levi Montalcini” di Quarto Flegreo, l’Istituto Superiore Franco Morano di Caivano; nota per gli allievi della Multicenter School, il cui elaborato è valso il premio all’Istituto che da anni ospita la manifestazione nella sua super attrezzata sala multimediale.

Ecco i premi speciali: per l’ambito sanitario, al direttore generale dell’Ospedale Cardarelli, Antonio D’Amore; alla Direzione scientifica dell’Istituto Nazionale Tumori Fondazione Pascale; al medico Dario Del Biondo; per la religione, a Don Luigi Merola, presidente associazione “’A voce re Creatur”; il nuovo premio dedicato a San Giustino, va al collega Agostino Romano.
Per le Istituzioni, al Ministero dell’Istruzione Regione Campania; Consiglio Ordine degli Avvocati di Napoli; Comune di Napoli; e l’U.S.S.I.; ai sindaci di tutta l’area flegrea.
Per Giustizia e Legalità, al procuratore aggiunto della Repubblica, Tribunale Napoli Nord, Maria Di Mauro; al notaio e illustre cattedratico, Camillo Verde. Per le Forze dell’Ordine, al sostituto commissario Elisabetta Bovienso. Riconoscimento per l’associazionismo al Circolo ILVA Bagnoli e dv San Mattia; per l’imprenditoria sana: Cantine Astroni, Pastificio Antica Pasta Mediterranea, Ortopedia Ruggiero. Interviste a cura di Stefania Monfrecola; segreteria organizzativa Rosa Ciotola; ha presentato Rosaria Morra.
Grazie alla regia di Fabio Iacolare, Simone Bergamo e Mario Ciotola sulla pagina de L’Osservatorio Flegreo, la manifestazione è stata seguita anche da remoto. Le attività di promozione della cultura giornalistica e di sensibilizzazione e informazione del pubblico, in stretta collaborazione con gli organi istituzionali, portate avanti dall’associazione, hanno assicurato nuovamente l’alto patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri; del Ministero dell’Istruzione Regione Campania; dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti; dell’UCSI Campania, dell’USSI gruppo campano “Felice Scandone”; del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Napoli; della Regione Campania; del Lions Club Napoli Floridiana Felix; nonché il patrocinio della IX Municipalità di Napoli; dei Comuni di: Anacapri, Bacoli, Giugliano in Campania, Monte di Procida, Pozzuoli, Procida, Qualiano e di Quarto Flegreo.